Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  03 gennaio 2019

Pink Floyd, Nick Mason ricorda Syd Barrett

Il batterista della band in un'intervista parla degli esordi della band e di come affrontarono i problemi dell'ex componente

Nick Mason's Saucerful Of Secrets è il progetto che lo storico batterista e co-fondatore dei Pink Floyd sta portando in giro dal vivo per rendere omaggio al primo periodo della band britannica. Parlandone all'edizione USA di Rolling Stone Mason ha scelto i suoi cinque pezzi preferiti di quel periodo ricordando anche Syd Barrett - proprio oggi nel 1970 avrebbe pubblicato il primo album solista "The Madcap Laughs" - fondamentale elemento della prima versione della band poi allontanato per i suoi continui eccessi e bizzarie, sicuramente in linea con l'aurea psichedelica della formazione ma di difficile gestione. 

Parlando di 'Bike' Mason sottolinea che "I versi erano davero Syd, meravigliosamente intelligenti. Divertenti ma in fondo tristi. Quando li ascolto ora mi rendo conto di quanto giovani e immaturi fossimo e di quanto senza speranza fossimo nell'affrontare l'esaurimento di Syd. Scrisse così tante canzoni in un periodo così breve, meno di due anni dopo il nostro primo show nell'ottobre del 1967. All'epoca avevamo solo due o tre canzoni originali e dopo solo un anno stava già andando fuori... la cosa strana è che penso al 1967, alla fine del '66 e credevamo di voler essere una band R&B e in qualche modo canzoni come 'Arnold Layne' e 'Bike' o 'Gnome' ci hanno totalmente distolto, così come tutto quel modo di vivere inglese e abbastanza bizzarro".


Pink Floyd, Nick Mason ricorda Syd Barrett

Pink Floyd - Interstellar Overdrive

Pink Floyd - Interstellar Overdrive